Palazzo Vecchio - Piazza della libertà 5 - Bagnacavallo (RA)
tel. 3208381863 - 3387179155
e-mail: cinemabagnacavallo@gmail.com
Facebook e Instagram: cinema palazzo vecchio

martedì 9 dicembre 2008

venerdì 12 e sabato 13 - Improvvisamente, l'inverno scorso

Improvvisamente, l'inverno scorso

Un film di Gustav Hofer, Luca Ragazzi.
Documentario, durata 80 min. - Italia 2007.



uca e Gustav sono giovani, belli, hanno un buon lavoro e stanno insieme da più di otto anni. Hanno superato tranquillamente la crisi del settimo anno ma, all'inizio del 2007, si ritrovano ad affrontare un'emergenza ben più grossa che supera i limiti del privato. L'8 febbraio il governo italiano propone una legge sulle coppie di fatto, i famosi DICO (Diritti e doveri delle persone stabilmente conviventi). A sedere sulla cattedra legislativa degli autori ci sono il Ministro Barbara Pollastrini e Rosy Bindi. Luca e Gustav, consapevoli dell'importanza dell'evento, decidono di prendere una telecamera digitale e andare in strada a intervistare la gente per capire meglio cosa sta succedendo.
L'idea dei due registi nasce da un'indignazione che è talmente forte da andare oltre a velleità artificiose ed esibizionistiche. Si mantengono saldi all'idea di mostrare uno spaccato della società italiana, con pregi e difetti, nel modo più autentico possibile. Non a caso, per salvaguardare una libera indipendenza autoriale, hanno lavorato con un budget di appena 4 mila euro, rifiutando finanziamenti di alcun genere. Il risultato è un ottimo lavoro che trova il punto di forza nella spontaneità degli intenti. I due protagonisti sono uno un esperto d'arte che lavora per un canale televisivo franco-tedesco e l'altro un giornalista specializzato in critica cinematografica. Conoscono il mestiere del cinema per passione ed è proprio questo temperamento genuino che li ha aiutati a costruire un reportage vero e commovente, senza ninnoli o abbellimenti, vicino alla realtà dei fatti.
Il film, che rimanda con il titolo allo scandaloso Improvvisamente l'estate scorsa di Mankiewicz, comincia mostrando la quotidianità della loro vita di coppia: la colazione al mattino, la lettura del giornale, il lavoro e gli hobby, compresi i litigi e gli screzi che tutti i conviventi (sposati e celibi, omosessuali ed etero) conoscono perfettamente. Poi la macchina da presa si sposta sulla legge in questione. Tutti i 14 articoli dei DICO, dal diritto di assistenza in caso di malattia alla successione nel contratto di locazione, sono spiegati in modo semplice e chiaro (forse per la prima volta in un modo così efficace!) con intere sequenze in stop-motion: le persone sono cartoni animati, la casa è di cartone, Speedy Gonzales è uno straniero e il "piccolo principe" è un extracomunitario. La voce narrante di Veronica Pivetti lega insieme gli avvenimenti, dalla proposta iniziale dei DICO all'insabbiamento finale della legge. Decreto che, dopo svariate discussioni in Senato e numerose manifestazioni popolari pro e contro, è svanito nel nulla. O meglio. Si è prima trasformato in CUS (che sta per Contratto di Unione Solidale) e poi si è perso definitivamente nei corridoi di Palazzo Madama. La cosa grave è che nessun politico, se escludiamo la Pollastrini, lo sta più cercando.
Luca e Gustav intervistano componenti della Militia Christi, partecipano alla fiaccolata de Il Trifoglio e chiedono ai manifestanti del Family Day che cosa pensano dei DICO. La ricerca non è faziosa, tante sono le risposte a favore tanto sono quelle contrarie. A fine documentario però rimangono in mente solo quelle negative: Buttiglione dichiara "Niente figli, niente famiglia" dimenticandosi delle coppie sterili, e molti altri ruotano attorno all'idea che "l'omosessualità è una devianza naturale, una malattia da curare", seguendo una linea preoccupante di omofobia aggressiva. Questa, accompagnata dall'influenza dei media e dalle incursioni del Vaticano, sconforta sempre più i due registi, partiti ottimisti e fiduciosi e finiti nell’amarezza di un'Italia che non avrebbero voluto scoprire.
Gli autori del documentario si rivelano due fuoriclasse. Di quelli capaci di rispettare il rigore e la fatica di un viaggio, tra polemiche ed acclamazioni, stando attenti a non scordarsi l'ironia e i paradossi della vita. Dopotutto è cosa nota: l'amore tra due persone è forse l'unico sentimento nobile e uguale per tutti. Ma la legge è un po' distratta e non ha ancora capito cosa significa la parola "tutti".

Guarda il trailer




2 commenti:

Erika Martino ha detto...

Questa prova è vero prestito. Sono una donna con 2 figli. Dalla morte del mio marito, mi sono trovato in difficoltà. E sono stato respinto da banche. Ho letto una prova di prestito che ha parlato di un uomo onesto e serio che il mio aiutare per un prestito di 70000€. Allora ho deciso di annunciare quest'opportunità a voi che non avete il favore delle banche ecco sono e-mail: diegozumerle71@gmail.com

SUSAN BENSON ha detto...

Ciao signore e signori, avete urgente bisogno di un prestito personale o di prestiti commerciali o di un prestito per avviare un progetto o per acquistare una casa o un'auto o avete bisogno di un prestito per qualsiasi scopo? In caso affermativo, ti consiglierò di contattare Sunshine Financial Group via {Email: sunshinefinancialgroupinc@gmail.com} o {WhatsApp: +447903159998}.

Sunshine Financial Group è una società di servizi finanziari completa impegnata ad aiutarti a migliorare il tuo successo finanziario a lungo termine. I nostri programmi personalizzati sono progettati per aiutare a crescere, proteggere e conservare la tua ricchezza offrendo servizi e competenze personalizzati.

Il motivo per cui è necessario contattare Sunshine Financial Group;
- È possibile richiedere un prestito sempre e ovunque a proprio piacimento
- Ricevi il tuo prestito entro 24 a 48 ore
- Puoi prendere in prestito fino a 20 milioni di euro
- Nessun costo nascosto.
- Tasso di interesse agevolato del 3%
- Hai la possibilità di selezionare la data di rimborso, settimanale, mensile o annuale per una durata di 1-30 anni.
- Abbiamo molti anni di esperienza lavorativa
-La tua transazione di prestito è sicura al 100%.
- E, soprattutto, avrai un prestito al termine di questa transazione.

Se hai trovato così difficile ottenere prestiti azionari dalle tue banche locali o da altri istituti finanziari, non preoccuparti più, perché questa società ha aiutato un numero elevato di individui e organizzazioni che hanno dovuto affrontare difficoltà finanziarie in tutto il mondo. Quando fai domanda con Sunshine Financial Group, fai domanda con un'azienda fidata che si prende cura delle tue esigenze di finanziamento. Sarai curato durante l'intero processo.

Se hai bisogno di un prestito urgente, scrivi gentilmente all'e-mail o al numero seguente per ulteriori informazioni
Contatto e-mail: (sunshinefinancialgroupinc@gmail.com)
Contatto WhatsApp: +447903159998